METODO PER IL DETTATO MUSICALE edizioni_eufonia

METODO PER IL DETTATO MUSICALE

 17,00

Per il dettato musicale con 3 cd allegati

Autore

CIONI F.

Pagine

57

COD: 04297D Categorie ,

METODO PER IL DETTATO MUSICALE
con 3 CD allegati

Lo scopo dell’insegnamento del Dettato Melodico é, come noto, quello di educare l’orecchio dell’allievo al riconoscimento degli Intervalli e, di conseguenza, alla esatta ricostruzione di una linea melodica. Per ottenere questo risultato si possono applicare due filoni principali di metodologie: il primo si basa su un approccio “tonale”, il secondo sulla crescente ampiezza degli Intervalli. Il primo approccio prevede l’illustrazione ed il riconoscimento dei suoni in base alla loro funzione tonale: si può iniziare con i suoni della triade di Tonica per poi proseguire con i suoni delle altre triadi, oppure presentare i suoni secondo l’ordine di affinità con la Tonica (vedi Scala Hindemithiana). Questo tipo di approccio é senz’altro teoricamente e concettualmente valido; l’esperienza insegna, però, come sia oggettivamente difficile, per gli allievi dei primi anni di corso, mettere in pratica e trasformare in “esperienze percettive” tali concetti. Ho optato, quindi, per il secondo tipo di metodologia, adottata peraltro nella maggior parte dei testi in circolazione. Ciò che, però, caratterizza maggiormente il presente Metodo, è il fatto che gli Intervalli vengano da subito “contestualizzati” nell’ambito delle varie Tonalità, Maggiori e Minori, aventi fino a 6 alterazioni in chiave; la loro ampiezza é inoltre espressa in numero di Semitoni e ciò facilita la loro memorizzazione percettiva, seguendo una progressività molto dettagliata.