FANTASIA IN MIb PER CLARINETTO E PIANOFORTE edizioni_eufonia

FANTASIA IN MIb PER CLARINETTO E PIANOFORTE

 15,00

Per clarinetto e pianoforte

Autore

ROSSINI G.

FANTASIA IN MIB
Per clarinetto e pianoforte

Gioachino Rossini nacque a Pesaro il 29 febbraio del 1792, figlio di un cornista e di una cantante, entrò in giovane età nel mondo della musica nelle vesti di bambino soprano. Nel 1806 si iscrisse al Liceo Musicale di Bologna dove, oltre ad approfondire ulteriormente lo studio del canto, prese lezioni di violoncello e di pianoforte.
Studiò anche contrappunto e compose la sua prima opera e diversi lavori orchestrali, fra cui le Variazioni per clarinetto e orchestra (1809), prima di finire gli studi nel 1810.
Dopo diverse opere ottenne il suo più grande successo a Roma nel 1816 con il Barbiere di Siviglia. dove fu nominato Direttore del “Teatro Italiano”a Parigi nel 1824, e li la sua creatività raggiunse il suo più alto apice con la composizione del Guglielmo Tell nel 1829.
La presente Fantasia in Mib maggiore per clarinetto e pianoforte, pubblicata da Giovanni Ricordi a  Milano nel 1829 con il numero di lastra 4092, fu composta proprio in questi anni.
Mentre le Variazioni in Do maggiore per clarinetto e piccola orchestra del 1809 sono concepite per il clarinetto in Do strumento popolare all’inizio del XIX secolo, questa Fantasia, scritta 20 anni dopo, usa il clarinetto in Sib, più diffuso anche oggi, così da poter essere eseguita senza difficoltà.