MARCIA PER IL SULTANO edizioni_eufonia

MARCIA PER IL SULTANO

 63,00

Marcia da concerto

Autore

ROSSINI G. (trascr. M. Mangani)

Difficoltà

3

Durata

3’43”

MARCIA PER IL SULTANO

Dedicata ad ABDUL MEDJID (1823 – 1861) sultano turco che, dopo la rivolta politica contro i Giannizzeri aprì nuovi orizzonti culturali e musicali presso la sua corte. I Giannizzeri, cioè le truppe scelte ottomane, avevano tra le loro fila delle particolari bande musicali che influenzarono notevolmente il mondo artistico dell’epoca contribuendo allo sviluppo ed alla realizzazione della banda militare moderna. Giuseppe Donizetti, fratello del celebre Gaetano, venne invitato nel 1832 alla corte del padre di Abdul, il sultano MAHMUD II  con il compito di riordinare le bande turche sui modelli occidentali. Con questo preciso incarico fondò una scuola militare di musica e scrisse molti brani di circostanza tra i quali una marcia dedicata al figlio del sultano. Altre due marce furono commissionate una a Gaetano Donizetti e una al più celebre compositore di allora: Gioachino Rossini. La composizione rossiniana datata 1852, è caratterizzata da una vivacità ritmica e da un’andatura veloce, senza reminiscenze orientali, ma con la tipica cantabilità dell’autore.