Il clarinetto basso nell'orchestra

IL CLARINETTO BASSO NELL’ORCHESTRA

 20,00

Clarinetto basso e pianoforte

Autore

AA.VV. M. LUCCI

IL CLARINETTO BASSO NELL’ORCHESTRA

L’idea di questa raccolta di passi d’orchestra con l’accompagnamento del pianoforte, nasce dall’importanza ricoperta dal clarinetto basso nel repertorio lirico – sinfonico, con lo scopo di far conoscere in maniera più approfondita l’impiego del clarinetto basso in orchestra. E’ importante che l’esecutore conosca anche la parte orchestrale che accompagna il solo per immedesimarsi nel ruolo. Una raccolta molto utile sia per lo studio e la conoscenza dei passi orchestrali che per l’esecuzione, poiché ogni passo orchestrale è stato trascritto ed arrangiato per essere eseguito sotto forma di concerto. Il clarinetto basso, strumento eccezionale dal timbro scuro e profondo fu utilizzato in orchestra per la prima volta da Saverio Mercadante nell’opera inedita “Emma di Antioca” Napoli 1835 prima rappresentazione “Teatro Real di San Carlo”, utilizzato successivamente da Meyerbeer ne “Gli Ugonotti”, Giuseppe Verdi in Aida, Ernani, La Forza del Destino, Cajkovskij, Wagner, Strauss. etc.


BERG,    Violinkonzert
CATALANI,  La Wally
DUKAS,  L’ Apprenti sorcier
LISTZ,  Tasso. Lamento e Trionfo
MAHLER, Symphony No. 6
RAVEL, Daphnis et Chloé,  second series
RAVEL, La Valse
TCHAIKOWSKY, “Manfred” Symphony
TCHAIKOWSKY, The Nutcracker Ballet
VERDI,  Aida
VERDI,  Ernani – Preludio e Cavatina
VERDI,  La Forza del Destino
WAGNER, Tristan und Isolde